Metropolis


Tratto dal manga originale di Osamu Tezuka, Metropolis è vagamente ispirato al film del 1927 di Fritz Lang. A differenza di quest’ultimo però, l’anime si concentra di più sulla diversità tra uomo e macchina, in un contesto futuristico.

La storia è quella della profonda amicizia fra un bambino (Kenichi) in visita con lo zio detective a Metropolis e un’androide dalle sembianze di bambina (Tima), che vorrebbe essere umana. Sullo sfondo, Metropolis: una città iper-tecnologica dove covano tensioni sociali tra uomini e robot, che sfociano nella violenza.

Diretto da Rintaro, regista di cult dell’animazione come Capitan Harlock e Galaxy Express 999, il film si dipana tra atmosfere anni 70 condite da splendide musiche jazz e meravigliose trovate visive Steam-Punk.
La sceneggiatura firmata Katsuhiro Ōtomo è semplice ed efficace, e raggiunge l’apoteosi nella straordinaria sequenza della distruzione della città, sulLe note di I can’t stop loving you, di Ray Charles.
Il design, che si rifà allo stile classico di Tezuka, regge alla grande, sulle animazioni della Madhouse, conferendo carattere ai personaggi; per una meraviglia visiva e non solo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: