Kino no Tabi


Premetto che questo è uno dei miei anime preferiti; anime che ho adorato e che tuttora ritengo uno dei migliori di sempre.

Tratto da una serie di light novel scritti da Keiichi Sigsawa e illustrati da Kohaku Kuroboshi, purtroppo inediti in Italia, Kino no Tabi si compone di 13 episodi più  un prologo e due OAV (prequel e conclusione), per la regia del grande Ryutaro Nakamura.

A prima vista, complici dei disegni minimalisti e un’ambintazione fiabesca, può sembrare un anime “facile”, accessibile ai più, ma dopo pochi minuti si rivela per quello che è: una creatura sfuggente, ambigua e difficile da classificare in un genere. Innanzitutto si tratta di un dialogo filosofico colloquiale  tra la giovane Kino e la sua motocicletta Hermes. Sì, perché Hermes parla dando la sensazione di essere la voce della coscienza della ragazza.

I due viaggiano tra paesi fittizi, ognuno dei quali è afflitto da una problematica tanto particolare quanto intrinsecamente legata alla società, e con una tecnologia retro, in stile steam-punk.

Sigsawa ha dichiarato di essersi ispirato a Galaxy Express di Matsumoto, il suo Kino però è un’opera molto più introspettiva, intimista e Kafkiana.
Come sempre esemplare la regia di Nakamura: un genio visivo che inquadra ossessivamente gli occhi dei personaggi, risaltando la concettualità dell’anime.

Al di là della sua complessità, Kino no Tabi lancia un messaggio chiaro: “l’uomo diviene sempre più egoista e violento, tanto quanto aumenta il grado di civilizzazione”.

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Elena
    Ago 29, 2012 @ 08:22:22

    Non conoscevo questa serie, ma devo dire che in poche righe sei riuscito a incuriosirmi parecchio. Cercherò di procurarmela, sembra proprio una di quelle che non possono mancare nella mia collezione!

    Rispondi

  2. animefanpuntoit
    Ago 29, 2012 @ 15:18:12

    Sono felice che ti abbia incuriosita 🙂
    Kino è uno di quei anime di nicchia di cui purtroppo si parla pochissimo, ma è geniale !

    Rispondi

  3. Trackback: Kino no tabi 2017 | occhiliquidi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: